Ecco la nuova edizione della rassegna di musica classica: artisti da tutto il mondo e premi prestigiosi

EtruriaNel segno della tradizione, ma con importanti novità: così si presenta la XVIII Edizione del concorso nazionale di esecuzione musicale “Riviera Etrusca”, promosso dall’associazione Etruria Classica con il patrocinio e il sostegno del Comune di Piombino – Assessorato alla Cultura e che si svolgerà dal 20 aprile al 7 maggio all’Hotel Phalesia di Piombino. In attesa dei primi appuntamenti importanti, tra i quali il concerto di inaugurazione del 9 aprile alla concattedrale di Sant’Antimo, giovedì 23 marzo è prevista la scadenza per le iscrizioni da parte dei concorrenti, solitamente molto numerosi e provenienti da ogni parte d’Italia. Il concorso, infatti, che è realizzato con il sostegno di enti, istituzioni e soggetti privati, tra Fondazione Livorno e Unicoop Tirreno, è un esempio unico in Regione perchè si estende a tutte le categorie di esecuzione, sia strumentale che vocale (pianoforte, chitarra, canto lirico, cori, orchestre, complessi cameristici, archi, fiati ecc.) e prevede concorrenti di ogni età.

La manifestazione, legata sin dalla sua nascita alla città che la ospita, è quindi uno degli appuntamenti più rilevanti della programmazione culturale: il suo prestigio è cresciuto di pari passo al successo registrato dalle tante edizioni, grazie alla presenza di giurie e comitati d’onore qualificatissimi nonché di allievi appartenenti alle più significative Scuole musicali di tutta Italia. A presiedere le giurie 2017 saranno il chitarrista Francesco Biraghi, il tenore Paolo Barbacini, i pianisti Vovka Ashkenazy e Pier Narciso Masi, il trombettista Andrea Dell’Ira e il violinista Carlo Maria Parazzoli.

Per i vincitori assoluti sono in palio borse di studio per un totale di 15.000 euro, concerti premio, premi speciali (violino di liuteria del M° Riccardo Scandola e materiale didattico della Ditte “Onerati” di Firenze e “Checcacci” di Siena) e riconoscimenti per gli insegnanti.
Si tratta di premi unici nel panorama italiano dei concorsi di esecuzione musicale – commenta a questo proposito il M° Gagliardi, presidente di Etruria Classica – che vanno ad arricchire le tipologie di riconoscimenti in grado di venire incontro alle crescenti difficoltà economiche che un giovane musicista deve oggi affrontare per avere a disposizione uno strumento e un palcoscenico in grado di valorizzare il proprio talento.”

Le audizioni, gratuite e aperte al pubblico, si svolgeranno nella Sala Congressi dell’Hotel Phalesia e nel Palazzo Appiani.

Gli appuntamenti di rilievo da segnalare sono: 

  •  il Concerto di Inaugurazione (domenica 9 aprile concattedrale di S. Antimo ore 17,00 con l’Orchestra dell’Accademia degli Ostinati di Roma diretta dal M° Robert Andorka)
  • – la Cerimonia finale con Concerto di Premiazione (Domenica 7 maggio, ore 16.30 – Sala Congressi Hotel Phalesia).

Sono previsti anche eventi collaterali a Palazzo Appiani che saranno ampiamente pubblicizzati duranti i giorni di svolgimento.
Un elemento di forza del Concorso è anche il ruolo che la manifestazione ha nei programmi di sviluppo del turismo culturale: per oltre quindici giorni circa 600-700 ospiti tra commissari, giudici, concorrenti e familiari soggiornano nelle strutture locali e vengono guidati alla scoperta delle risorse storiche e naturalistiche del territorio, il tutto concentrato in un periodo di scarso movimento.

INFO Programma e aggiornamenti su www.etruriaclassica.it


Share Button