In cerca di una nuova data definita dalla Federazione

vincitori colline1Riprogrammata per il 4 e 5 aprile dalla data originaria del 27 e 28 marzo per effetto delle disposizioni governative emesse per l’emergenza epidemiologica da COVID-19, l’organizzazione ha chiesto ad ACI Sport la disponibilità di una ulteriore nuova data.

Riprogrammata per il 4 e 5 aprile dalla data originaria del 27 e 28 marzo per effetto delle disposizioni governative emesse l’emergenza epidemiologica da COVID-19, ad oggi si comunica che non sarà possibile lo svolgimento alla data chiesta per ragioni logistiche e di sicurezza, essendo estremamente e ridosso del possibile (ma non sicuro) termine del periodo di emergenza definito dal Governo, quello cioè del 3 aprile.

Non sarebbe possibile quindi, attenendosi al divieto di muoversi se non per motivi di carattere urgente, procedere nell’allestimento delle prove speciali, nell’organizzazione dei locali di gara ed anche dar seguito al sopralluogo dei giorni antecedenti da parte degli organi preposti, oltre a non sapere chi ed in che numero potrà essere al via dell’evento. Difficoltà che allo stato attuale sono decisamente insormontabili.

In ragione di questo, MaremmaCorse 2.0 ha chiesto alla Direzione dello Sport Automobilistico ACI SPORT di definire una nuova data seguendo i criteri da essa stabiliti nel rimodulare parte del calendario sportivo nazionale e regionale. Tale revisione è però resa complessa dal continuo evolversi delle normative di prevenzione e tutela anti pandemia a favore della popolazione, normative che non si esclude possano divenire ancora più stringenti e per un lasso di tempo lungo.

La Federazione sta lavorando, la volontà è quella del trovare la giusta, coerente e fattibile collocazione per la gara, allo stato attuale delle cose serve solo avere pazienza e continuare il dialogo costruttivo finalizzato alla definizione della nuova data che, non appena sarà definita, verrà comunicata mediante un comunicato stampa.

Sino ad allora permangono le notizie diffuse mediante questo comunicato stampa.


Share Button