Incontro promosso dalla Regione con i comuni dell’Elba

L'assessore Vincenzo Ceccarelli

L’assessore Vincenzo Ceccarelli

Si è svolta questa mattina nella sede dell’autorità portuale di Piombino una riunione promossa dal consigliere regionale e presidente della commissione regionale sullo sviluppo economico Gianni Anselmi sul problema dell’accessibilità al porto. Un tema sollevato nelle settimane scorse anche dal sindaco Massimo Giuliani per i disagi causati a Piombino dal passaggio di circa un milione di auto sulle strade di accesso alla città, dei pesanti costi da sostenere senza benefici diretti o ritorni positivi, delle lunghe code e problemi di viabilità che la cittadinanza è costretta a sostenere soprattutto nei mesi estivi.

Presenti alla riunione l’assessore al Governo del Territorio, Casa, Infrastrutture e Trasporti della Regione Vincenzo Ceccarelli, il segretario dell’Autorità di Sistema Massimo Provinciali accompagnato dalle strutture tecniche, la Comandante della Capitaneria Rossella Loprieno, il vicesindaco di Piombino Stefano Ferrini, con l’assessore Claudio Capuano, il sindaco di Campiglia Rossana Soffritti, il sindaco di Portoferraio Mario Ferrari con l’assessore Angelo Del Mastro, il sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti, il sindaco di Marciana Anna Bulgaresi, l’assessore del Comune di Campo nell’Elba Gianluigi Palombi.

“Un incontro positivo – afferma il vicesindaco Ferrini – che è servito a mettere sul tavolo le problematiche esistenti e a discutere di tutta una serie di proposte operative da avviare in maniera coordinata. In particolare, oltre a lavorare per velocizzare l’iter della 398 e dalla “bretella” Gagno-porto in fase di appalto, sarà definito un sistema di azioni da attivare nei giorni di particolare pressione. Una proposta in questo senso potrebbe essere quella di consentire ai turisti già in possesso di biglietto di entrare in porto al massimo un’ora prima dell’imbarco e mettere a disposizione un bus navetta per il centro per chi arriva in netto anticipo. Naturalmente coinvolgendo le compagnie di navigazione, l’Autorità Portuale, gli stessi Comuni dell’Elba.”

L’assessore Ceccarelli ha proposto incentivi sui biglietti a chi fa uso di mezzi collettivi o condivisi, a chi privilegia la mobilità sostenibile (come la bici), a chi sceglie di arrivare in giorni diversi dai fine settimana dell’alta stagione e altre soluzioni.

Gianni Anselmi ha sollecitato di partire subito con le attività di sperimentazione di una navetta ad alta frequenza Campiglia-Piombino a partire dalla primavera 2019.

L’assessore Ceccarelli ha comunque proposto di rendere permanente il tavolo e di costituire un gruppo tecnico di lavoro per comporre in tempi brevi un Piano di Azione pluriennale costituito da vari interventi e finalizzato a qualificare in senso sostenibile l’accesso plurimodale allo scalo.

Questi temi e le proposte scaturite potranno essere pertanto ulteriormente approfonditi nei prossimi incontri.



Share Button