Salivoli

Salivoli

Al via da oggi pomeriggio l’ intervento di rimozione delle alghe dall’arenile di Salivoli. Una operazione che verrà effettuata dalla cooperativa L’Ormeggio e che ha l’obiettivo di rendere la spiaggia più fruibile già dal mese aprile con l’arrivo della buona stagione. I residui spiaggiati di posidonia, nonostante svolgano comunque un ruolo ecologico importante contro l’erosione, rappresentano un problema quando interferiscono con le attività turistiche per i cattivi odori che possono emanare e altre.
Nonostante quindi che la normativa nazionale preveda che gli accumuli di alghe vengano lasciati in loco, ogni anno è necessario provvedere alla loro movimentazione, seguendo una procedura che preservi la possibilità di riutilizzo dei residui per fini diversi dal semplice conferimento in discarica.

Sull’arenile di Salivoli si procede pertanto alla rimozione preliminare delle biomasse, il materiale rimosso dovrà essere accumulato per la disidratazione e per evitare l’eccessiva asportazione di sabbia dall’arenile. Il materiale sarà poi trasportato presso la zona dello scoglio d’Orlando, nello stesso ambito fisiografico del golfo di Salivoli, identificato come la zona più lontana dalla frequentazione balneare di massa, al fine di favorirne la naturale ripresa dal mare.

Lo spostamento delle alghe è previsto a ridosso della stagione balneare perchè una rimozione troppo anticipata, oltre a non essere ecologicamente corretta e in linea con le indicazioni ministeriali, sconta anche il fatto che eventuali mareggiate renderebbero vano il lavoro, peraltro molto oneroso, sia in termini economici che ambientali.



Share Button