Approvata la definizione di programmi di sorveglianza per soggetti che presentano mutazione dei geni oncosoppressori BRCA1 e BRCA2

AbraIl Consiglio regionale della Toscana ha recentemente approvato una mozione in merito alla definizione di programmi di sorveglianza per i soggetti portatori di mutazione genetica dei geni BRCA1 e BRCA2 e alla relativa esenzione dal pagamento del ticket in favore di tali soggetti. BRCA1 e BRCA2 (BR sta per Breast-Seno, CA per Cancer- Cancro) sono geni oncosoppressori in quanto controllano la proliferazione cellulare e la riparazione del DNA agendo da freno sulla moltiplicazione delle cellule anomale che possono causare l’insorgenza dei tumori, rispettivamente al seno e all’ovaio. La mutazione di questi geni comporta infatti in coloro che ne sono portatori, la riduzione della capacità di controllo della proliferazione delle cellule anomale, aumentando di conseguenza la probabilità di sviluppo della patologia tumorale.

L’adozione di questo atto, costituisce una prima positiva risposta per fornire ai cittadini toscani piani di prevenzione mirati alla diagnosi precoce nei soggetti a rischio che presentano le mutazioni genetiche sopra citate. “Questo primo importante risultato– dichiara l’assessore del Comune di Massa Marittima Tiziana Goffo- è per me particolarmente significativo, costituisce motivo di soddisfazione in quanto ottenuto a seguito di un incontro con il referente regionale toscano dell’associazione aBRCAdaBRA Nadia Masi, cittadina massetana, la quale mi ha messo al corrente della particolare problematica presente anche nel nostro territorio. Dopo il nostro colloquio ho rappresentato al capogruppo PD nel Consiglio regionale della Toscana Leonardo Marras, la necessità di affrontare la tematica per dare risposte alle esigenze emerse. Il Consigliere è stato subito disponibile e ha presentato celermente la mozione in Consiglio regionale come primo firmatario. A Leonardo Marras va il mio personale riconoscimento”. Il passo successivo riguarderà la definizione degli specifici programmi-. 


Share Button