PDNon sappiamo se l’amministrazione comunale di Rio abbia svolto un censimento delle associazioni presenti nel comune di Rio (da Cavo a Bagnaia), una ricognizione opportuna anche per conoscere quali attività culturali, assistenziali, sportive e ricreative sono svolte nei locali di proprietà comunale, e non solo, ma anche per avere notizia dei problemi in cui si dibattono le medesime.

La cosa certa intanto sono le difficoltà affittuarie che fanno sapere, almeno a Rio Marina, la Pubblica Assistenza e le società sportive, quest’ultime ospitate da sempre nei Voltoni degli Spiazzi, una collocazione naturale per quanti fanno attività legate al mare. I Voltoni sono immobili di proprietà comunale, recentemente acquisiti con il federalismo demaniale. Ci pare giusto e quanto mai appropriato che al Centro velico elbano e al Circolo vogatori riomarinesi il comune di Rio applichi la forma dell’ex canone ricognitorio (come in passato faceva l’Agenzia del demanio), vale a dire un affitto fino ad un massimo del 10% sul valore di mercato, e questo in considerazione del carattere sociale e aggregativo svolto da tali associazioni.

Quanto alla ripresa delle attività del Centro giovani, dopo che i locali di Via Principe Amedeo sono stati destinati alla stazione dei carabinieri, proponiamo come sede l’ex Delegazione di spiaggia, un locale piccolo ma posto nel centro del paese».

Il Circolo Pd di Rio Marina e Cavo



Share Button