Il Consigliere Paolo Marcheschi (Fdi) chiede di fare in fretta per sostenere il territorio e gli operatori balneari di Piombino. Il Consigliere comunale di Piombino Francesco Ferrari ricorda quanto non fatto da Rossi per il porto e per le discariche di Poggio ai Venti

Paolo Marcheschi

Paolo Marcheschi

Non è nostra intenzione ostacolare la nomina di un commissario all’emergenza, “conditio sine qua non” per far arrivare risorse e accelerare l’iter procedurale per poterle utlizzare in vista della nuova stagione balneare a Piombino. Ci auguriamo però che stavolta Rossi non ripeta gli errori del passato, quando nulla ha fatto per il porto di Piombino e per la bonifica delle discariche di Poggio ai Venti”. Così Consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi)

C’è assolutamente bisogno di un commissario per coprire gli ingenti danni ambientali e dei privati, ma questo non deve essere Rossi. Nel 2013 il Governatore venne nominato commissario straordinario per seguire gli interventi strutturali del porto di Piombino; lo stato dell’arte del nostro scalo portuale già potrebbe essere utile per saggiare le capacità organizzative del Governatore. Nel 2015 lo stesso Rossi, sempre in qualità di commissario, decise di sostituirsi al Comune di Piombino al fine di provvedere alla bonifica e messa in sicurezza delle discariche di Poggio ai Venti, che ad oggi sono tali e quali a quando furono chiuse”. Così consigliere comunale Francesco Ferrari (Fdi Val di Cornia).



Share Button