Conoscenza del paesaggio nella storia e dell’ambiente.

In continuità con gli anni passati, anche quest’anno l’assessorato all’ambiente e l’assessorato alla pubblica istruzione del Comune di Piombino investono sull’educazione ambientale nelle scuole proponendo due temi diversi di approfondimento: “Conoscere il territorio” una proposta rivolta alle classi della scuola primaria e “Un percorso alla scoperta dei tesori del nostro mare e della nostra terra” rivolto alle scuole medie.

Margherita Giorgi -Assessore Pubblica Istruzione

Margherita Di Giorgi -Assessore Pubblica Istruzione

“L’assessorato all’ambiente e l’assessorato alla Pubblica Istruzione con i rispettivi servizi hanno realizzato questi progetti nelle scuole ogni anno dal 2011 – afferma l’assessore alla Pubblica Istruzione Margherita Di GiorgiL’obiettivo è quello di far conoscere ai ragazzi le ricchezze del nostro territorio e le sue fragilità, apprendendo le buone pratiche individuali e collettive necessarie a tutelarlo e rispettarlo e per formare cittadini consapevoli e responsabili. Nel precedente anno scolastico sono stati realizzati interventi in 21 classi delle scuole elementari e in 5 classi delle scuole medie coinvolgendo in totale 469 ragazzi.”

Il progetto si articola in due proposte formative, una per le scuole elementari, classi IV e V, e una per le scuole medie. Il percorso delle classi quarte prenderà in considerazione la vita nelle aree umide con riferimento all’Oasi Naturale di Orti Bottagone, mentre le classi quinte affronteranno l’argomento della scoperta del paesaggio nella storia.

Il mare sarà invece il tema centrale nella scuola media, con un percorso specifico su Piombino nel santuario Pelagos, i relitti del nostro mare e visita guidata al museo archeologico, il porto di Piombino e i suoi sviluppi.

L’organizzazione e la gestione delle lezioni e dei laboratori verrà effettuata dalla società Parchi Val di Cornia, in collaborazione con il servizio Pubblica Istruzione e con il servizio Ambiente del Comune e con un budget di spesa di 13.000 euro.

Share Button