Il sindaco chiarisce il punto sul passaggio di deleghe tra Parodi e Nigro

Il sindaco Francesco Ferrari risponde alle associazioni di categoria e chiarisce i motivi dietro alla ridistribuzione delle deleghe tra gli assessori.

L'assessore al Lavoro del Comune di Piombino Sabrina Nigro

L’assessore al Lavoro del Comune di Piombino Sabrina Nigro

“I cambiamenti che ho apportatospiega Ferrarisono semplicemente un ritocco utile a ottimizzare il lavoro della Giunta e non hanno niente a che vedere con gli equilibri in coalizione: tutte le liste, civiche e politiche, hanno fiducia nella squadra di governo, a prescindere dalla provenienza dei singoli assessori. Ho deciso di affidare all’assessore Sabrina Nigro la delega alle Attività produttive semplicemente perché credo che si sposi bene con la delega al Lavoro e perché

A sx Giuliano Parodi, a dx Francesco Ferrari

A sx Giuliano Parodi, a dx Francesco Ferrari

l’assessore Giuliano Parodi deve avere più tempo da dedicare al suo ruolo di vicesindaco. Inoltre, vorrei che fosse chiaro che la distribuzione delle deleghe non è una suddivisione blindata: tutti gli assessori, sindaco incluso, lavorano in un’ottica di collaborazione. Molti temi riguardano più assessorati e non credo sia una cosa negativa, non parlerei di sovrapposizione ma di collaborazione, appunto. L’assessore Parodi continuerà a dialogare con i commercianti per quanto concerne Cultura e Turismo, coordinandosi con le associazioni di categoria e con l’assessore Nigro. Non ci sarà alcuna necessità di ricominciare da capo il percorso intrapreso dai Tavoli tecnici già avviati: gli impegni presi da Parodi sono impegni presi da tutta la Giunta, il che comprende anche l’assessore Nigro”.


Share Button