In una nota il Capogruppo della maggioranza in consiglio comunale Luigi Coppola, sostiene che, dopo il disagio per i lavori SA.CO.I  il Quartiere avrà un beneficio economico

Luigi Coppola portavoce dei gruppi di maggioranza

Luigi Coppola portavoce dei gruppi di maggioranza

Il Partito Democratico non manca di attenzionare i molti atti che stiamo portando avanti da un anno e mezzo, determinati a far uscire la nostra Piombino da quel torpore in cui era da anni caduta. Lo ringraziamo, perché governare sapendo che l’opposizione è pronta a verificare il nostro operato è un ulteriore stimolo a fare bene.

Stavolta quell’attenzione è però sconfinata in una ingiustificata e illegittima critica nei confronti del presidente del Quartiere Salivoli, Leonardo Martini, e dell’amministrazione comunale, rei secondo il PD di non aver anticipato la discussione che ci sarà in consiglio comunale con un dibattito nel consiglio di quartiere. Peccato che il progetto Sacoi – che consiste nella sostituzione della rete elettrica di collegamento con Sardegna e Corsica – fu già ampiamente discusso nel consiglio di quartiere di Salivoli: a settembre 2018 Terna illustrò proprio al quartiere il relativo progetto ed a ottobre 2019 il consiglio di  quartiere affrontò nuovamente l’argomento.

Alla luce di ciò, le lamentele avanzate sono pretestuose e infondate. Peraltro, sarà evidentemente sfuggito all’autorevole estensore dell’articolo che nel prossimo consiglio comunale non verrà portato il progetto in sé bensì una convenzione da sottoporre alla firma di Terna e che prevede l’assunzione da parte di quest’ultima di un onere economico verso la città. Ebbene sì: mentre la passata amministrazione nulla aveva chiesto a Terna a titolo di compensazione per il disagio che la popolazione di Salivoli avrà a causa dell’intervento, la nostra amministrazione ha opportunamente chiesto e ottenuto da Terna la disponibilità a riconoscere un ristoro, sotto forma di lavori di compensazione, il cui valore ammonta a 280mila euro.

Ringraziamo dunque il PD per mostrare finalmente quella attenzione che quando governava non aveva; lo ringraziamo anche per darci l’occasione di gioire con la nostra amministrazione perché tutti assieme abbiamo deciso che le somme messe a disposizione da Terna si trasformino in un’opera utile al quartiere e alla città tutta: infatti, con quei soldi verrà creata una pista ciclabile che da via di Salivoli attraverserà l’intero Vallone per poi giungere a Calamoresca, nel punto di inizio del sentiero di via dei Cavalleggeri. Tale intervento consentirà così di mettere finalmente in comunicazione con una via ciclopedonale il centro storico con Salivoli, Calamoresca e l’antica via che porta sino a Baratti e Populonia.

Lista Ferrari Sindaco
Lega Salvini Premier
Noi per Piombino
Forza Italia UDC - Civici e Popolari per Piombino
Lavoro e Ambiente
Fratelli d'Italia 



Share Button