Al via la campagna di ascolto del Comune, da lunedì 18 maggio sarà possibile presentare la domanda

Sabrina Nigro assessore alle attività produttive

Sabrina Nigro assessore alle attività produttive

Al via la campagna di ascolto per concedere un ampliamento temporaneo del suolo pubblico in uso a bar, ristoranti e attività artigianali di produzione alimentare. L’amministrazione ha avviato una sorta di sondaggio dedicato ai pubblici esercizi di somministrazione per stilare una lista delle attività che necessitano di ulteriori spazi, attigui o dislocati, così da garantire le distanze di sicurezza necessarie in questo momento di emergenza sanitaria.

“Abbiamo già attivato – dichiarano il sindaco Francesco Ferrari e Sabrina Nigro, assessore alle Attività produttivemisure utili a sostenere le attività cittadine. In questo momento in particolare, è essenziale dotare le attività di ogni strumento utile ad agevolare la riapertura e a garantire la sicurezza dei lavoratori e dei clienti. Tutte le imprese stanno subendo le gravi ripercussioni economiche causate dalla prolungata chiusura delle proprie attività: la nostra priorità è stare al fianco di tutti questi soggetti e sostenere il tessuto economico della città e del territorio. Per questo abbiamo pensato di avviare la campagna di ascolto: una volta ricevute tutte le richieste saremo in grado di distribuire gli spazi in maniera equa e coerente e senza creare difficoltà alla viabilità cittadina”.

Da lunedì 18 maggio sarà possibile presentare la richiesta scaricando il modulo apposito dalla sezione Coronavirus sul sito del Comune di Piombino e inviandola via pec all’indirizzo comune.piombino@postacert.toscana.it. Gli spazi aggiuntivi saranno a disposizione degli esercenti fino al 31 ottobre.

Per informazioni è possibile telefonare ai numeri 0565 63262, 0565 63457, 0565 63352 oppure inviare una mail a suap@comune.piombino.li.it.


Share Button