Il gruppo eclettico di Pesaro, ha tagliato il traguardo con la sua “Pandammetano” con un genere “Pop grange” che ha divertito il pubblico.

Si è svolta ieri sera nella cornice del Rivellino la serata finale del Festival estivo. A presentare sul palco Giovanni Germanelli, direttore artistico della manifestazione a fianco di Ylenia di Radio 105.

L’evento che è stato patrocinato dal Comune di Piombino con Pro Loco dimostra che formula vincente non si cambia. Uno spettacolo pulito, senza fronzoli che scorre bene e, a mezzanotte, tutti a nanna. La storia del Festival in questi diciassette anni è stata molto articolata, con due edizioni in piazza della Costituzione, due edizioni a Genova in un’area concerti al Porto Antico, undici volte in piazza Bovio e le ultime due al Rivellino, luogo storico e di classe, ma “un pò stretto” per questo evento. Lo scorso anno Anna Pettinelli (presentatrice della sedicesima edizione) lanciò un appello dal Rivellino verso l’amministrazione comunale “Riportiamo lo spettacolo nella piazza grande sul mare!”. Ieri sera ha raccolto il messaggio il neo vicesindaco di Piombino Giuliano Parodi, dicendo che uno spettacolo del genere ha bisogno di essere valorizzato in una una piazza prestigiosa come appunto piazza Bovio, con la promessa della nuova amministrazione, di riportarci l’evento nel 2020.

Ma veniamo alla gara. Il festival è maturato negli ultimi anni con una giuria qualificata e tecnica facendo si che molti musicisti partecipino a questa manifestazione canora, che ha due caratteristiche fondamentali: iscrizione gratuita e la partecipazione ammessa con un brano inedito. Sono stati 250 gli iscritti quest’anno, che dopo una prima selezione sono passati a 50, per arrivare dopo le semifinali che si sono tenute al villaggio Orizzonte nei mesi scorsi, a 16 finalisti per cantare al Rivellino. (Ieri si sono esibiti il 15 perchè un concorrente non si è presentato nei giorni scorsi)

Tra questi nessun piombinese, prima volta in diciassette anni dice Germanelli – da fuori questo festival viene molto apprezzato per la giuria con nomi altisonanti del panorama musicale italiano . I concorrenti che si iscrivono a questa manifestazione hanno già fatto esperienza sul palco e qualcuno ha addirittura la produzione di un videoclip.

La serata si apre con la proiezione di un video sul territorio di Piombino realizzato da Giulio Cianchini che in “time laps”, mostra lo scorrere delle ore nella natura del nostro territorio. Un bel biglietto da visita per i molti presenti provenienti da varie parti dell’Italia. Le sigle della serata sono state affidate al gruppo locale degli EmmeP3, un gruppo consolidato che con il musical ispirato a famose pellicole cinematografiche, hanno dato emozione ad uno spettacolo che scorreva come un fiume di musica.

Ospiti della serata artisti emergenti: Alessia Macaro, vincitrice dell’edizione 2017 del Festival Estivo a Genova, i vincitori dell’edizione 2018 i Capitolo 21, (che presenterà in anteprima il nuovo singolo e video prodotto dal Festival stesso), Marcondiro (Premio Audiocoop), Klari, Giacomo Eva, Alex Effe, Barbara Bert e Alessio Di Palma.

I 15 cantanti in gara ed il loro brano:

Five and Fist – Estate Pop

Vittoria Tampucci – Illusione di una notte

Rossella Zitiello – Felice

Corrado Re – Dai vieni qui

Madrigale – Ogni passo

Erica Salvetti – Giganti

Elisabetta Armani – Sabato sera

Morbosìta – Happy manzo

Francesca Occhipinti – Le mie parole

Saturno (Mattia Poggetti) – Stasera

Francesca D’Angeli – Fidati di me

Trio Kaos – Pandammetano

Sguangia (Moreno Teriaca) – Cyber space

John Andrew Lunghi – San Valentino

Crypto (Alessandro Aurelio) – Lettera

La giuria era formata da: Gino Sozzi (Presidente di giuria), Antonio Vandoni (Direttore Artistico musicale di Radio Italia Solo Musica Italiana e Radio Italia TV), Massimiliano Longo (direttore di All Music Italia), Adriana Rombolà (Riserva Sonora), Maurizio Caridi (Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo), Gianni Testa (Produttore e Vocal Coach), Gabriele Brocani (Radio Rai 1 S), Emiliano Pasquinucci, Stefano Camarri ed Alex Marton (commissione artistica).

Alla fine il verdetto ha decretato la vittoria del Festival al Trio Kaos con il brano Pandammetano, a loro va anche il premio di Radio Piombino, consegnato dal trio della fortunata trasmissione radiofonica che va in onda ogni giovedì alle 19.00 “Quelli dell’aperitivo”. Il Trio si aggiudica la produzione di un singolo con relativo videoclip e promozione radio/tv/stampa nazionale oltre al tour promozionale.

2° Francesca D’Angeli – Fidati di me

3° John Andrew Lunghi – San Valentino

4° Rossella Zitiello – Felice

5° Francesco Occhipinti – Le mie parole

 

Premio Radio 675 a Francesca Angeli

Premio VuEmme a Sguancia

Miglior Produzione a John Andrew Lunghi (premio consegnato da Enzo Campagnoli)

Miglior Testo a Francesca Occhipinti (premio consegnato da Massimiliano Longo)

Miglior interpretazione a Vittoria Tampucci (premio consegnato da Francesco Mignogna)

 

La novità di questa diciassettesima edizione è che, per la massima trasparenza della manifestazione, i voti della giuria saranno pubblicati per una settimana sul sito www.festivalestivo.org .



Share Button