Raccontare Baratti tra archeologia, archivi e architettura

Scavo a Baratti

Scavo a Baratti

In occasione delle festività natalizie, il Museo archeologico di Piombino, il Parco archeologico di Baratti e Populonia e il Parco archeominerario di San Silvestro (con il tour delle miniere) saranno aperti tutti i giorni fino al 6 gennaio con appuntamenti rivolti a grandi e piccini.

In particolare, per la prima settimana dell’anno, il Parco archeologico di Baratti e Populonia propone “Incontri allo zenzero: raccontare Baratti tra archeologia, archivi e architettura”, un ciclo di incontri sulle ultime scoperte archeologiche dal parco e sulle architetture di Vittorio Giorgini a Baratti realizzato in collaborazione con SABAP Pisa Livorno e BACO Archivio Vittorio Giorgini. Gli incontri saranno accompagnati da tisane e dolcetti.

Dopo il primo appuntamento di oggi, dedicato all’archivio Giorgini, i prossimi incontri in programma saranno domani, 3 gennaio “Ai bordi di una strada antica: nuove scoperte dalla necropoli del Casone” con Folco Biagi e Andrea Camilli (SABAP Pisa Livorno) e venerdì 4 gennaio “Forge e forni dagli scavi della Porcareccia” con Andrea Camilli, Alessandro Viesti, Helga Maiorana, Caterina Rocchi (SABAP Pisa Livorno) e Lorenzo Benini (Trust di Scopo Sostratos).

Nel 2018 il parco ha visto la ricerca archeologica in primo piano con la scoperta del quartiere abitativo etrusco sulla Porcareccia e la ripresa delle indagini molto promettenti intorno alla tomba del Bronzetto di Offerente che hanno rivelato una parte del sepolcreto ancora inviolata. Una ricerca che nel parco trova immediata fruizione e che ne arricchisce i percorsi e i contenuti a ogni campagna di scavo.
Gli incontri in programma saranno l’occasione per conoscere gli ultimi aggiornamenti direttamente dalla voce degli archeologi che hanno seguito le campagne di scavo.

Informazioni: tel. 0565 226445 – prenotazioni@parchivaldicornia.it – www.parchivaldicornia.it


Share Button