Il sindaco Francesco Ferrari e l’assessore ai Lavori Pubblici Riccardo Gelichi, hanno dato l’avvio ai lavori di predisposizione della capienza dello stadio Magona in grado di accogliere fino a duemila spettatori, a fronte dei duecento attualmente previsti.

magona stadio“Grazie a questa serie di interventi – dichiarano Ferrari e Gelichipotremo dotare la città di una struttura molto più capiente, per lo sport ma non solo. L’attuale condizione della struttura creava difficoltà per gli incontri, cosiddetti di cartello, che prevedono la separazione delle tifoserie: ciò comportava rischi per la sicurezza degli spettatori e dei giocatori. Inoltre, adesso è possibile pensare di organizzare altre tipologie di manifestazioni per cui, fino a ora, non esisteva uno spazio adeguato da utilizzare in città”.

Il primo intervento di adeguamento consiste nell’apertura di un varco nel muro perimetrale lato via Silvio Mina, corredato di apposito cancello, così che possa essere il secondo ingresso necessario alla creazione di due settori distinti e, quindi, alla separazione delle tifoserie.

Successivamente, saranno sistemate le scalette e i percorsi di accesso alle gradinate. Prevista anche la realizzazione di servizi igienici e della biglietteria.



Share Button