Il sindaco Ferarri: “Garantiamo i lavori democratici. Attivato tavolo settimanale con le minoranza per trasparenza e confronto sull’emergenza”

È in corso oggi, venerdì 27 marzo, il Consiglio comunale: la seduta si sta tenendo in videoconferenza in ottemperanza dei decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri che impongono delle particolari misure per limitare la diffusione del Coronavirus.

“Abbiamo deciso di confermare la data del Consiglio spiega il sindaco Francesco Ferrariperché non possiamo permetterci di fermare la macchina amministrativa. È prevista l’adozione di strumenti di cruciale importanza per il proseguimento dei lavori dell’amministrazione, in particolare dato il momento di emergenza che stiamo vivendo. Senza approvare il bilancio comunale sarebbe impossibile prevedere delle misure per contrastare la crisi economica che inevitabilmente seguirà quella sanitaria che stiamo vivendo in questi difficili giorni. Fortunatamente, la tecnologia viene in nostro soccorso permettendoci, grazie anche all’encomiabile lavoro dei tecnici del Comune, di supplire all’impossibilità della compresenza garantendo così il proseguimento della democrazia.

Nella drammaticità della situazione, stiamo sperimentando nuovi metodi per portare avanti i nostri compiti in qualità di rappresentanti dei cittadini e sono sicuro che di questa esperienza potremo fare tesoro in futuro. Questa mattina, inoltre, ho aggiornato il consiglio sulla situazione di Piombino in merito all’emergenza Coronavirus, sulle azioni intraprese dal Comune e sui dati che ci arrivano dall’azienda sanitaria. A tal proposito, abbiamo voluto istituire un tavolo settimanale con i presidenti dei gruppi consiliari per condividere tutte le informazioni e discutere insieme le ulteriori misure da applicare per sostenere la popolazione durante questo periodo di difficoltà. In un momento in cui il Governo centrale appare poco dialogante con le opposizioni, noi abbiamo voluto un momento di confronto con tutte le forze politiche della città”.

Share Button