In quiete

In quiete

Il corpo femminile come portatore di memoria e mistero, sensualità e vita, apertura e inquietudine, caos, protezione, fiducia, fede, perdita. Il corpo femminile e il suo ancestrale rapporto con la Natura e la Madre Terra. Questi i temi che hanno ispirato la performance site-specific In Quiete, di Chiara Migliorini, Romina Zago e Andrea Gozzi, che ha curato anche musica e sound design, che andrà in scena sabato 13 luglio a Casa Esagono, a Baratti.

La performance inedita, concepita e ispirata da Casa Esagono, l’architettura di Vittorio Giorgini costruita nel 1957 a Baratti, racconta di un dialogo antico, tra corpi, tra corpi e luogo, un luogo interno e un luogo esterno dove gestualità, voci e sonorità si uniscono in una performance a tre da cui emerge un legame con la dimensione ancestrale del rapporto con la Terra.

“Amore e morte emergono dal movimento di due corpi femminili in dialogo, all’interno di luoghi suggestivi, proprio come è il bosco di Baratti le architetture ispirate alla Natura di Giorgini”, raccontano i tre performer, “Luoghi in cui la Natura fa eco con la sua presenza in stretta connessione con i corpi delle danzatrici e con musica e sound composti proprio per esaltarne l’unicità”.

Due gli orari della performance: alle ore 19.00 e alle 20.00, fino a un massimo di 25 partecipanti per ognuna.

Per la prenotazione info@archiviovittoriogiorgini.it.

Ingresso a offerta libera, per sostenere le attività culturali di BACO.



Ufficio Stampa BACO Archivio Vittorio Giorgini
Marta Coccoluto
Giornalista pubblicista | Ordine Nazionale dei Giornalisti, tessera n. 165015
mob. +39 339 1474802 – info@archiviovittoriogiorgini.it

Share Button