giuliani davanti aferpiIl Sindaco Massimo Giuliani ha parlato questa mattina fuori della portineria Aferpi in merito allo svolgimento della giornata di ieri, che ha visto la firma per il closing che si è tenuta la mattina a Livorno e la firma dell’Accordo di Programma nel pomeriggio al Mise.

Oggi è un giorno importante detto Giuliani – abbiamo un interlocutore che produce acciaio che ha preso impegni con la fabbrica e il territorio. Da domani dobbiamo metterci a lavorare per far ripartire l’azienda, la produzione e l’indotto.
Giuliani ha ringraziato tutti i lavoratori che in tutto questo tempo hanno combattuto per la fabbrica, senza dimenticare il lavoro svolto dai vari governi centrali ed in particolare quello del Ministro dello sviluppo Economico Carlo Calenda che si è battuto per Piombino fino al termine della legislatura. Ieri a Roma – conclude Giuliani – abbiamo visto però che anche l’impegno del neo sottosegretario Dario Galli affinchè si potesse arrivare alla firma dell’accordo. Cosa che non sta accadendo per lo stabilimento di Taranto viste le ultime vicende legate alla gara vinta da Acelor Mittal .

Cautela da parte delle organizzazioni sindacali FIM FIOM UILM, che vogliono incontrare il Ministro Di Maio per un confronto in merito all’accordo di Programma ed al Piano industriale di prossima presentazione.
Da domani lo stabilimento deve riprendere la marcia dei treni di laminazione, ma per fare questo c’è bisogno di materie prime e la programmazione degli arrivi delle navi per gli approvvigionamenti delle materie prime (blumi e billette). Solo così potremo acquisire clienti per tornare sui mercati internazionali dell’acciaio.



Share Button