Rocca San Silvestro

Rocca San Silvestro

La società Parchi Val di Cornia non poteva mancare a “tourismA – Salone dell’Archeologia e del Turismo Culturale”, organizzato a Firenze dal 21 al 23 febbraio, per il sesto anno consecutivo, da Archeologia Viva (Giunti Editore).
Un evento dedicato alla comunicazione delle grandi scoperte archeologiche e alla promozione del patrimonio e del turismo culturale che vedrà la partecipazione di circa cento espositori e oltre duecentocinquanta relatori e che vuole essere l’occasione per fare il punto sulle ricerche archeologiche, sulle ultime tecnologie applicate alla conservazione e divulgazione, sul concetto di archeologia pubblica, sui numeri del turismo culturale.

La società Parchi Val di Cornia sarà presente con uno spazio espositivo e con laboratori didattici sull’oreficeria etrusca organizzati nello spazio dedicato a scuole e famiglie; sarà, inoltre, presente al Buy Cultural Tourism – 3° Workshop B2B del Turismo Culturale, evento riservato all’incontro tra domanda e offerta di esperienze e itinerari culturali tra operatori professionali del settore turistico (enti del turismo, tour operator, enti locali ecc.).

Panorama Acropoli

Panorama Acropoli

Non solo. La società è stata contattata dagli organizzatori della manifestazione per partecipare come relatori all’importante incontro di sabato 22 febbraio “a spasso nel tempo” che ha come obiettivo quello di presentare nuove proposte per la fruizione dei parchi archeologici e ambientali. All’iniziativa parteciperemo insieme ad altre importanti realtà nazionali con un intervento dal titolo «Esplorare il buio. Il paesaggio sotterraneo del territorio di Populonia», che ci consentirà non solo di presentare il nostro modello di gestione imprenditoriale, ma anche e soprattutto di parlare del lavoro che ci ha portati ad ottenere, da parte del Ministero, la dichiarazione di interesse culturale per il Parco archeominerario di San Silvestro.

locandina convegnoIl pomeriggio alle ore 16, nella sala 101, la società avrà invece due ore di tempo per presentare ai partecipanti la propria esperienza grazie all’incontro tematico “Gestione Imprenditoriale dei Beni Culturali nei parchi e musei della Val di Cornia (LI): tutela e ricerca archeologica per la valorizzazione e la fruizione del patrimonio”. L’incontro rappresenterà l’occasione per parlare dei parchi e musei della Val di Cornia come luoghi dove ricerca, tutela, valorizzazione e formazione sul campo delle competenze specialistiche si intrecciano con una modalità che ha ispirato la nascita del sistema parchi e ne orienta le idee di sviluppo, facendo perno sulle esigenze progettuali delle diverse Istituzioni e Enti operanti sul territorio. Il programma dell’iniziativa prevede anche l’intervento dell’Università di Siena per illustrare gli importanti risultati emersi dalle indagini archeologiche svolte nell’area dell’Acropoli di Populonia grazie al progetto (nato dalla costante concertazione tra Comune di Piombino, Parchi Val di Cornia S.p.A., Università e Soprintendenza) finanziato dal Programma Operativo Regionale FESR 2014-2020 nell’ambito del più ampio progetto “Gli Etruschi in Toscana. Le città dell’Etruria”.

Sicuramente un’occasione importante per il territorio per far conoscere le proprie realtà legate al turismo archeologico e culturale e che, ancora una volta, dimostra come la promozione di concrete proposte turistiche innovative e competitive sia necessaria per raggiungere in modo più efficace i potenziali turisti.
4

Share Button