BustaPaolicchiEgregio Sig.Presidente del Consiglio dei Ministri
Prof. Giuseppe Conte,

il coronavirus sta provocando una catastrofe umanitaria ed economica e una volta debellato lascerà il ns. paese in grosse difficoltà e serviranno tempi lunghissimi per rimetterlo in piedi e la tenacia e l’orgoglio del popolo Italiano come sempre dimostrato nei momenti di difficoltà.

Per reggere economicamente, il paese ha bisogno di ingenti risorse finanziarie e sicuramente quanto già disposto non è sufficiente, di questo penso ne sia consapevole.
Condivido con il Presidente Della Repubblica e con Lei, sul fatto che l’Italia è un grande paese e che tutti insieme riusciremo a superare questo disastro e ne usciremo migliorati, le catastrofi provocano enormi sofferenze umane, ma nel contempo ci obbligano anche ad analizzare il passato e a ridisegnare il futuro è a eliminare gli errori commessi, come l’abbandono di asset strategici, che dovremmo riportare in Italia e sotto la sfera pubblica.

Condivido la scelta del governo di non imporre in questo momento nuove tassazioni, queste avrebbero creato ulteriori demagogiche ed insostenibili lacerazioni tra i partiti.
Quindi, inevitabile il ricorso all’aumento del debito pubblico, anche se questo ci espone alla valutazione dei mercati finanziari, sempre pronti ad aggredire nei momenti di debolezza, come in effetti avviene, sono le amare regole della finanza.
Il motivo di questa lettera aperta è finalizzata unicamente ad invitarla ad introdurre, Un “Contributo di dscopo” come dire una “ Patrimoniale volontaria” ogni cittadino versa secondo la propria disponibilità e coscienza.

Le tasse per principio sono imposizioni e devono prevedere le aliquote fissate e le modalità di pagamento: questa dovrebbe principalmente indicare un conto sul quale versare il contributo.
La proposta è quella di permettere ad ogni cittadino di donare allo Stato una somma in base alla propria disponibilità, oltre alle donazioni che ognuno di noi ritiene di fare ad altri soggetti; come enti o associazioni del volontariato.
Sono convinto che molti cittadini sarebbero disposti a dare generosamente quello che potranno e dimostrare che siamo un grande paese.
Cordiali Saluti
Eliseo Paolicchi


Share Button