striscione SOL

Dopo il mega striscione all’ingresso di Piombino, lo sciopero della fame, gli attivisti del Camping Cig propongono alla città di Piombino di mobilitarsi per l’incontro del giorno 18 febbraio al Mise tra Jsw, Organizzazioni Sindacali, Comune, Regione Toscana ed Autorità portuale a seguito della richiesta di rinvio di 4 mesi per la presentazione del piano industriale da parte della multinazionale indiana.

Come Opposizione Cgil,  abbiamo sempre appoggiato le iniziative del Camping Cig ed anche in questa occasione vogliamo dare il nostro sostegno ad una vertenza che si trascina  da ben 6 anni con conseguenze economiche nefaste per i lavoratori, le loro famiglie e i territori della Valdicornia e delle Colline Metallifere.
Nella mattina della manifestazione/presidio a Roma sarà presente la Portavoce Nazionale dell’Opposizione Cgil Eliana Como, la quale fa parte del direttivo nazionale Cgil e Fiom..

Invitiamo pertanto tutti coloro che vorranno aderire e partecipare fattivamente a telefonare al numero 370-3407819 o scrivere alla mail aleantoand@tiscali.it.



Share Button