IMG-20181029-WA0006

L’ufficio tecnico del Comune sta provvedendo a inviare velocemente alla Regione Toscana le segnalazioni dei danni causati dal maltempo di lunedì 29 ottobre. Si tratta di segnalazioni ricevute dalla Protezione civile e/o dai Vigili del Fuoco nella fase dell’emergenza. Queste comunicazioni dovranno essere inviate agli uffici regionali entro e non oltre le ore 10.00 di venerdì 2 novembre.
Come da disposizioni regionali, le segnalazioni si riferiscono soltanto ai casi di danneggiamenti rilevanti, come edifici, o loro porzioni, crollati o pericolanti, interi tetti divelti (non tegole cadute, sia pure in quantità significative, né gronde pericolanti o cadute), o a eventi comunque già segnalati alle autorità che abbiano comportato ingenti danni e sensibili disagi.

Data l’impossibilità di procedere alle necessarie verifiche tecniche del caso, segnalazioni relative a danni minori potranno essere prese in considerazione solo a seguito di una eventuale riapertura dei termini da parte della Regione, della cui attuazione, però, almeno fino a questo momento, non è dato sapere. Qualora tale evenienza si verificasse – e per ciò l’amministrazione comunale si adopererà in ogni modo presso le sedi competenti – ne verrà data notizia immediata.
Per una verifica dei danni, venerdì 2 novembre nel primo pomeriggio è previsto anche un sopralluogo a Piombino da parte della IV commissione del consiglio regionale con il presidente Stefano Baccelli, al quale parteciperà anche il sindaco Giuliani.
Intanto anche per giovedì 1 novembre è stata emanata una nuova allerta meteo, codice arancione, per forti vento, mareggiate e rischio idrogeologico per temporali.


Share Button