Sabato 17 novembre alle ore 19 taglio del nastro degli spazi affidati alle associazioni all’ex Convento delle Clarisse con il sindaco Marcello Giuntini

Ex convento clarisse

Ex convento clarisse

Si svolgerà sabato 17 novembre alle ore 19 l’inaugurazione a Massa Marittima del nuovo Polo Culturale e del Volontariato nella sede dell’ex Convento delle Clarisse, Piazza XXIV Maggio; un evento che rientra nel programma della manifestazione “La Piazza delle Associazioni”. Si tratta del completamento di un progetto avviato da tempo per l’affidamento di una sede a tutte le associazioni iscritte all’albo delle associazioni di volontariato del Comune di Massa Marittima che si occupano di vari temi: solidarietà, assistenza sociale e sanitaria, cultura, turismo, fotografia, speleologia, rievocazioni storiche, organizzazione di eventi ed altro. Di queste circa una ventina hanno fatto richiesta di avere uno spazio nell’ambito di un percorso nato prima con il censimento delle associazioni e dopo con la costituzione della Consulta.

Ora siamo arrivati alla fase finale con l’assegnazione degli spazi tramite un bando pubblico in maggioranza all’ex Convento delle Clarisse, altri spazi hanno trovato posto in diversi luoghi della città. “Abbiamo mantenuto un impegno preso all’inizio della legislatura ha sottolineato Marco Paperini assessore alla cultura del Comune di Massa Marittima perché le associazioni rappresentano una componente importante della città e la parte più attiva. In più sono un valido interlocutore con il Comune su tante attività. Sono anche molto contento perché abbiamo soddisfatto tutte le richieste che ci sono arrivate e con  l’assegnazione degli spazi le associazioni avranno modo di lavorare meglio e dare ancora più forza all’attività della Consulta”. “L’Amministrazione Comunale ha creduto molto in questo progetto – ha aggiunto Tiziana Goffo assessore alle politiche socialiche ha l’obiettivo di rendere ancora più vivo un luogo come le ex Clarisse e soprattutto creare una nuova forma di collaborazione e sinergia tra tutte le realtà di volontariato presenti a Massa Marittima insieme alle istituzioni e i cittadini”.


Share Button