OrtCompositori in eterno. Con questo titolo venerdì 10 agosto alle 21,30 l’Orchestra della Toscana propone il terzo e ultimo concerto dell’estate nella piazza della Cittadella, dopo piazza Bovio e il parco archeologico di Baratti. Sarà  l’ensemble di ottoni e percussioni dell’ORT, un gruppo che interpreta sia il repertorio originale per ottoni che altri generi, dalle importanti colonne sonore dei film ai grandi tanghi di Astor Piazzolla, a far divertire gli spettatori con esecuzioni di altissimo livello. Un gruppo fatto di trombe, tromboni, corni, tube e percussioni tutte prime parti provenienti dall’Orchestra della Toscana.

Nella loro ormai più che ventennale carriera hanno suonato con i più grandi direttori da Zubin Metha a Rafael Frühbeck de Burgos, da Riccardo Muti, Myung-Whun Chung a Luciano Berio effettuando tournée in tutti i paesi del mondo.

I biglietti, al costo di 10,00 euro per posto unico, si possono acquistare sul luogo del concerto la sera stessa.  Per l’occasione, il bar del Museo archeologico propone un pacchetto – concerto + apericena al costo di € 20.00.
Per le prenotazioni sia del concerto che del pacchetto ( apericena + concerto ) gli interessati possono telefonare al n. 0565/63429 o scrivere al seguente indirizzo e-mail lmaganzi@comune.piombino.li.it.
L’iniziativa si inserisce nell’ambito di Fusioni Piombino Festival ed è organizzata dal Comune di Piombino, assessorato alla cultura con il sostegno di Fondazione Livorno.

www.comune.piombino.li.it; www.orchestradellatoscana.it


Share Button