BiciFirmata nei giorni scorsi una convenzione tra il Comune di Piombino e la società Pappasole per la realizzazione di una pista ciclo-pedonale di collegamento lungo la viabilità comunale di Torre Mozza, con un intervento sulla porzione di via di Carbonifera davanti al campeggio.
L’opera verrà realizzata a scomputo degli oneri di urbanizzazione dovuti dalla società al Comune, nell’ambito della richiesta avanzata nel luglio scorso dal campeggio, per la realizzazione di un nuovo market all’interno della struttura turistico ricettiva.

L’importo dei lavori necessari per la realizzazione della pista ciclabile è stimato in circa 80.000 euro, importo superiore a quanto dovuto per gli oneri di urbanizzazione che ammontano a circa 45.000 euro.
L’intervento potrebbe consentire una maggiore sicurezza per cicli e pedoni oltre a una migliore regolazione del traffico sul rettilineo che va dalla rotonda di Torre Mozza fino all’ingresso del campeggio e di lì fino all’incrocio con Carbonifera.

La pista ciclabile verrà realizzata al posto della fascia riservata al parcheggio sulla parte lato mare della strada. Questo parcheggio infatti, oltre a essere motivo di pericolo sulla viabilità, non dà la possibilità ai villeggianti di fruire di un percorso sicuro dove poter transitare con le biciclette o a piedi.
Secondo la convenzione appena firmata, la società Pappasole è obbligata a realizzare prioritariamente la pista ciclabile entro 18 mesi dalla sottoscrizione e a presentare entro 60 giorni il progetto esecutivo e la richiesta di autorizzazione unica Suap.

Dopo questo intervento di pubblica utilità e di miglioramento della viabilità sarà possibile realizzare il nuovo market all’interno della struttura.



Share Button