IMG_3402Apprendiamo dalla stampa locale che l’Assessore Riccardo Gelichi ed il Sindaco hanno presentato, con una conferenza stampa, un non meglio identificato piano di riqualificazione della costa urbana. Non scenderemo nell’analisi di merito, anche perché non è stata riservata al Consiglio Comunale la “gentilezza” di essere preventivamente edotto sui contenuti del medesimo. Per ora ci limiteremo a sottolineare che, come da prassi di vecchia memoria, l’Assessore ed il Sindaco hanno preferito presentare il piano con una conferenza stampa dal sapore propagandistico, piuttosto che presentarlo in IV commissione ai rappresentanti eletti dei cittadini e noi riteniamo tutto questo una grave mancanza di rispetto dei ruoli istituzionali. Eppure occasioni ce ne sono state; ricordiamo a tutti che la IV commissione si è riunita mercoledì 24 scorso.

Ci preme sottolineare che sia il Sindaco Ferrari che l’Assessore Gelichi erano ben concordi nel lamentarsi di atteggiamenti di questa natura quando sedevano sui banchi delle opposizioni. La riqualificazione della costa urbana faceva parte del nostro programma elettorale come un importante strumento di attrazione turistica verso la città, ma fra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Occorre anzitutto valutare la sostenibilità di questo nuovo piano, sia dal punto di vista ambientale che dal punto di vista dell’appetibilità per potenziali investitori, ci preme di ricordare inoltre, che un piano di questa natura fu varato nel 2006 per poi rimanere solo sulla carta a causa della scarsa appetibilità degli imprenditori e sentire riproporre oggi la struttura turistico-ricettiva in località Macelli, anche se per ora solo come notizia, non può che preoccuparci.

Invitiamo l’Assessore Gelichi ed il Sindaco a convocare tempestivamente una IV commissione dove analizzare dettagliatamente le linee guida e lo stato di elaborazione di questo piano di riqualificazione.

Movimento 5 Stelle Piombino


Share Button