A Venturina Terme il 13 maggio il secondo incontro

Venturina

Venturina Terme

Prevenire i fenomeni di bullismo e cyber bullismo, un compito che le istituzioni locali, scuola e comune, stanno svolgendo con progetti specifici. Il 13 maggio dalle 17.00 alle 19.00 si svolgerà alla Saletta comunale di Venturina Terme, largo della Fiera 5, il secondo incontro del ciclo “Adolescenza e genitorialità: crisi, trasformazione, crescita” sul tema specifico “Un adolescente in famiglia… una sfida educativa? L’autorità genitoriale tra limiti e concessioni” laboratorio su disciplina ed educazione.

Gli incontri si sviluppano nell’ambito dei progetti che la Ludoteca comunale organizza con l’Istituto comprensivo “Guglielmo Marconi”, in questo caso avvalendosi della collaborazione con Ebico, Società Cooperativa Sociale-ONLUS – Spin Off dell’Università degli Studi di Firenze.
La prima parte del progetto è stata una giornata di sensibilizzazione rivolta ai ragazzi e alle ragazze delle prime medie sui temi del bullismo e del cyberbullismo a cura del dott. Alessandro Garuglieri esperto in psicologia dello sviluppo e dell’educazione, mentre le educatrici della Ludoteca hanno operato in ciascuna classe per un lavoro di approfondimento in collaborazione con i docenti che hanno aderito al progetto. A seguire questi due incontri di sensibilizzazione per genitori “Adolescenza e genitorialità: crisi, trasformazione, crescita”, della durata di 2 ore ciascuno, il primo dei quali tenuto il 15 aprile e il secondo, appunto, quello di lunedì 13 maggio.

L’adolescenza è un momento complesso che segna profonde trasformazioni non solo individuali, ma anche familiari. Figli e genitori devono affrontare cambiamenti che spesso possono mettere in crisi assetti e modalità relazionali legate a fasi di vita precedenti. Gli incontri pensati, offrono ai genitori uno spazio in cui è possibile informarsi, interrogarsi e sentirsi supportati nella propria funzione genitoriale.
Ebico è un’organizzazione no-profit, che opera nell’area socio-psicologica e educativa con l’obiettivo di promuovere il rispetto dei diritti degli studenti a crescere in un ambiente sereno e sicuro. Nello specifico, la mission consiste nel progettare, valutare e proporre programmi Evidence–Based per la prevenzione e il contrasto del bullismo e del cyberbullismo e, più in generale, per la promozione di un clima scolastico positivo per tutti: studenti, insegnanti, dirigenti, personale scolastico e genitori.


Share Button