Arrivano “Quelli del Terzo Piano” che dal terrazzo di casa diffondono musica

Untitled-4In questi tempi di coronavirus la raccomandazione che ci viene fatta in continuazione è quella di rimanere a casa.

La città è vuota, le strade deserte e silenziose, ma tre ragazzi Cristiano e Virginia Demi e Manuel Filippini con la passione per il canto e la musica, hanno deciso di rompere la monotonia e regalare mezz’ora al giorno di svago, con l’intenzione di trasmettere un messaggio positivo e fare compagnia alla gente, pur rimanendo tra le quattro mura domestiche.

Ecco che arrivano “Quelli del Terzo Piano” che dal terrazzo di casa diffondono musica, canti e dediche al quadrilatero di case che comprende, Via del Fosso, via San Francesco, via Cesare Battisti e via Leonardo da Vinci. Pochi minuti prima delle 18.00 si “schiudono” le finestre ci si affaccia o si va sul balcone, si canta, si segue il ritmo a tempo con le mani e si applaude. E’ Radio disagio, la radio che non esiste, come l’hanno nominata Virginia Demi, diretta su facebook per fare dediche e commenti, 30 minuti che irrorano di musica una parte del centro città e alle 18.30 silenzio, ognuno torna nelle proprie stanze.

Ieri sera c’è stato anche un collegamento telefonico con la cugina Alessandra che abita a Roma, con la quale, sempre in diretta, si sono scambiati i saluti. Piombino chiama Roma, nella capitale infatti i flash mob giornalieri in alcuni quartieri sono addirittura 3: alle 12.00, alle 18.00 e alle 21.00. Questo ha dato lo spunto per una proposta a tutti i condomini, pardon il pubblico, che ha accettato una trasmissione per questa sera alle 21.00 oltre alla ormai consolidata diretta pomeridiana delle ore 18.00. Un modo simpatico per animare il sabato sera, con le canzoni della buonanotte.



Share Button