Giuliani: “ben riposta la fiducia nella magistratura”

giuliani con le mani incrociate

“La magistratura ha capito che le nostre ragioni erano fondateafferma il sindaco Giulianie ha disposto la ripresa dei lavori iniziati e i conferimenti, così come avevamo richiesto”.

Il sindaco di Piombino Massimo Giuliani interviene a seguito del provvedimento emesso oggi nei confronti di Rimateria,  a cui erano stati posti i sigilli il 21 marzo scorso.
Ieri, martedì 17 aprile, si era svolto un consiglio comunale straordinario sulla questione della discarica e sembrava che  la data per il riesame in tribunale fosse stata fissata per il 3 maggio prossimo, mentre il provvedimento della magistratura  è arrivato oggi. 

“La nostra fiducia nella magistratura è stata pertanto doppiamente ben riposta, il Gip ha preso questa decisione su argomentazione dello stesso pubblico ministero che aveva ordinato il sequestro, avallando totalmente le nostre ragioni. Ha vinto pertanto la giusta considerazione che tornando al lavoro si dà la possibilità di risanare, altrimenti si rischia di peggiorare ulteriormente la situazione. Per uscire da questa situazione sono stati fondamentali volontà e progettualità.

Un’altra notizia positiva, che accogliamo con grande piacere, è il fatto che la discarica potrà riprendere il lavoro  avviato sotto il controllo del Noe. I lavori saranno pertanto certificati e monitorati dalla polizia giudiziaria, a ulteriore garanzia per tutti i cittadini della correttezza delle attività che saranno svolte.”


Share Button