BACKGROUND STAND MAILIl Comune di Piombino, insieme alla Parchi Val di Cornia e in collaborazione con Pro Loco, partecipa alla 25° edizione della Borsa Internazionale del turismo sportivo a Montecatini Terme venerdì 6 e sabato 7 ottobre.
“Un’occasione importante di promozione dal punto di vista turistico per un territorio che presenta caratteristiche naturalistiche quasi uniche – afferma il sindaco Massimo Giuliani – basti pensare alla rete dei sentieri costieri che attraversano il promontorio dove è possibile praticare jogging, trekking, mountain bike, agli sport praticati in mare come il nuoto, il surf, la canoa, la vela, alle peculiarità del golfo di Baratti, che da alcuni anni è sede dell’Outdoor Sports Festival. Insomma il paesaggio e la natura come risorse preziosissime che consentono di incrementare anche questo tipo di turismo, sempre più importante nel nostro Paese. Per non parlare delle numerose manifestazioni sportive di livello nazionale e internazionale che Piombino ha ospitato e continua ad ospitare negli anni, basti pensare al Giro d’Italia, ai campionati europei di nuoto di fondo, alla Coppa Carnevale, al Torneo internazionale di tennis. ”

BTS è quindi la vetrina ideale per dare la giusta visibilità al territorio. E’ infatti la più importante Borsa Europea di settore riservata al turismo sportivo, attivo e del benessere termale riconosciuta come l’unica manifestazione realmente rappresentativa, utile e completa per gli operatori del settore, ed è l’unico appuntamento italiano sul turismo sportivo, attivo insieme al benessere termale.
L’esperienza delle 24 edizioni precedenti ha portato oltre 3.000 “buyers” e circa 20.000 “sellers” che hanno contribuito alla sua crescita attribuendole il ruolo di una concreta opportunità di business per gli operatori del settore.

Piombino sarà quindi presente con uno stand organizzato da Comune, Parchi Val di Cornia e Pro Loco e il giorno dell’apertura, venerdì 6 ottobre, parteciperà a una conferenza stampa per presentare il territorio alla stampa nazionale. Sono attese inoltre visite di alcuni “buyers” sul territorio per sabato 7 e domenica 8 ottobre.

Proprio perché lo sport e la natura sono due ingredienti fondamentali del territorio, l’amministrazione comunale ha deciso inoltre di inviare la propria candidatura a Città europea dello sport nel 2020. La richiesta è stata inviata ad Aces Europe a Bruxelles, la Federazione delle Capitali e delle Città Europee dello Sport. Entro il 31 marzo 2018 dovrà essere inviato un progetto vero e proprio per partecipare alla selezione ufficiale che in Italia prevede la scelta di 4 città.


Share Button