La Piazza Val di Cornia ritiene necessaria una più allargata mobilitazione che coinvolga la cittadinanza

Piazza1Piombino sembra diventare sempre più appetibile per le attività pudicamente definite di “economia circolare”,  più comprensibilmente identificabili come smaltimento, incenerimento, trattamento rifiuti.
In questo contesto, che va ben al di là della semplice vicenda della discarica gestita da Rimateria, si vengono a sommare le scadenze relative alla richiesta di Autorizzazione Integrata Ambientale a seguito di modifica sostanziale delle AIA  già ottenute su discarica ex-Lucchini e discarica Rimateria.

Come già annunciato La Piazza Val di Cornia ha già provveduto a inviare le prime osservazioni alla Regione Toscana.
Il nostro territorio sta vivendo una fase particolare, che comprende la prospettiva di essere identificati come Polo Nazionale dei Rifiuti, gli interventi sull’Ospedale che sembrano dettati dalla sola logica emergenziale senza cogliere l’opportunità di recuperare qualità e servizi, i tentativi di svincolare definitivamente la gestione di Rimateria dalle necessità territoriali, un’evoluzione societaria che non crea chiarezza rispetto alle aree industriali e
alle sue bonifiche…

Tutto questo riteniamo necessiti di una più allargata mobilitazione che coinvolga la cittadinanza e che consenta di ottenere il maggior numero possibile di contributi e idee.
Siamo consapevoli che l’emergenza sanitaria in atto e le restrizioni comportamentali che comporta rendono assai problematica la partecipazione.
Nonostante questo, sfruttando gli strumenti che la tecnologia ci offre e le poche competenze di cui possiamo avvalerci, intendiamo organizzare per Giovedi 26 novembre 2020 alle ore 21:00 una assemblea pubblica che si terrà sul web all’indirizzo che renderemo noto sul nostro blog  e sulle nostre pagine facebook, twitter e divulgando la notizia sulla stampa che vorrà pubblicarla.

La partecipazione sarà libera, senza bisogno di registrazioni o applicazioni da scaricare. Basterà indicare solo il proprio nome e cognome e rendersi visibili.
Per consentirci di gestire nel migliore modo possibile questa iniziativa, di cui non ci sfuggono le difficoltà e i rischi di flop, abbiamo bisogno di conoscere chi può essereinteressato a partecipare, per consentirci di inviare direttamente in anticipo il link dell’assemblea oltre a consentirci di approntare lo strumento informatico più adatto.
Comunicateci la vostra intenzione di partecipare all’assemblea o semplicemente il vostro interessamento, quindi, ai seguenti contatti:
email lapiazzavaldicornia@gmail.com
profilo facebook https://www.facebook.com/lapiazza.valdicornia.9

La Piazza Val di Cornia


Share Button