Nel pubblicare un comunicato della lista civica Lavoro&Ambiente, riportiamo una precisazione della lista stessa per chiarire che detti comunicati non sono da considerarsi di stesura dell’assessore all’Ambiente dott.ssa Carla Bezzini, ma sono frutto di lavoro e considerazioni di tutti i membri della Lista, rielaborati dalla segreteria interna di cui, l’assessore non fa parte.

Riteniamo di dover mettere in atto delle azioni di protesta coinvolgendo tutta la società civile

DiscaricaLa Regione Toscana ha revocato alla società RIMateria la sospensione dei conferimenti che aveva deciso con il decreto di novembre 2019 e con la successiva proroga, fissando nuovi termini indicati come perentori, senza la possibilità di proroghe ulteriori.
Sinceramente ci sfugge il senso di questa revoca: l’impianto non è a norma, come del resto non lo è mai stato e le prescrizioni indicate nei provvedimenti precedenti non sono state ottemperate.

Riteniamo che l’atto della Regione rivesta particolare gravità, in quanto ignora non solo la chiara e decisa volontà del sindaco e dell’amministrazione comunale tutta, ma agisce in evidente spregio dell’interesse di un intero territorio che da anni grida contro quel mostro pervasivo che si è sviluppato all’ingresso della città ammorbando l’aria, il suolo e la falda.
Una discarica che non ha alcun legame né con le bonifiche né con la produzione siderurgica, ma che si è riempita e si riempirà di rifiuti speciali provenienti da ogni dove.

La Regione Toscana ha evidentemente disegnato un futuro funesto per questa città, ormai in piena depressione demografica, produttiva e occupazionale e quindi di scarsa importanza sul piano elettorale: da una parte persegue imperterrita un progetto di smantellamento del servizio sanitario; dall’altra permette che continui a espandersi una discarica gigantesca, condotta in spregio alle leggi e pericolosamente impattante per le persone e l’ambiente.

Riteniamo di dover mettere in atto delle azioni di protesta coinvolgendo tutta la società civile, come una grande assemblea di fronte al Piazzale antistante la discarica, nonché sondare normative o strade legali interessando direttamente il Ministero dell’Ambiente.

Lista Civica Lavoro&Ambiente

Share Button