cerrato_elba

Una foto del passato, quando l’Elba faceva parte del Campionato Italiano Rally. La Lancia Delta Integrale di Cerrato e Cerri nell’edizione del 1990

Tra poco meno di due settimane all’Isola d’Elba torneranno a rombare i motori con la 51esima edizione del Rallye dell’Isola d’Elba . Dopo 25 anni torna nel calendario delle 8 gare del campionato italiano come Ciocco, Sanremo, Targa Florio, San Marino, Roma Capitale, Adriatico e Due Valli . La gara prenderà il via venerdì 25 Maggio con la Prova Speciale “spettacolo” allestita nella zona industriale di Portoferraio, dedicata al compianto Claudio Caselli, l´unico pilota elbano a vincere la “sua” gara tricolore, nel 1992. Dieci prove speciali che saranno distinte tra le vetture partecipanti al Campionato Italiano Rally e quelli del Rally Nazionale.

Il rally dell’Elba nacque dalla passione di un noto albergatore Sergio Bettoja, dalla volontà dell’Automobil Club di Livorno e dal desiderio di far rivivere il mito delle corse su strada che era tramontato definitivamente dopo l’ultima drammatica edizione della Mille Miglia del 1957. Ma un’altra ragione che spinse a far arrivare nella piccola isola dell’arcipelago toscano tanta gente appassionata di motori dall’Italia e dall’estero, fu l’esigenza di creare un veicolo di attrazione turistica per dare vita ad un nuovo settore economico per un’isola, che aveva visto tramontare la siderurgia e più tardi anche l’industria mineraria.

Il primo rally che si disputò nell’isola napoleonica risale al 1968. Prese il via in una piovosa giornata del mese di ottobre con 40 equipaggi che si sfidarono lungo un percorso di 1240 chilometri (di cui 600 furono percorsi di notte) con 28 prove speciali, 44 controlli orari e 24 controlli a timbro. Le auto percorrevano le prove speciali di Monte Perone, Segagnana, Parata, Volterraio che negli anni sono entrate nella storia del rallysmo internazionale. Per la cronaca vinse la Lancia Fulvia HF di Cavallari e Salvay. Secondi furono Ballestrieri e Audetto con una Renault 8 Gordini. La storia dettagliata delle varie edizioni di questa corsa è stata riportata in due libri “Rallye dell’Isola d’Elba – i primi 26 anni” scritti dal giornalista sportivo Claudio Ulivelli e da Mauro Parra, pilota di rally e esperto di tecnica e storia di questa disciplina sportiva.

L’Elba è stata da sempre una gara importante, per la caratteristica delle sue strade tanto che le squadre ufficiali dei Fiat e Lancia negli anni ’70 e ’80 provavano le vetture del campionato del mondo sulle strade sterrate dell’Isola, come ad esempio, prima di partire per il rally dell’Acropoli in Grecia. Il rally elbano dopo 26 anni di onorata carriera, subì un declassamento dovuto a scelte della Commissione Automobilistica Sportiva dopo la rinascita come una semplice ronde nel 2007 per merito dell´impegno di Aci Livorno Sport ed all’intera comunità elbana, in pochi anni ha saputo scalare la vetta a piccoli e significativi passi. Nei due anni addietro la gara si è fregiata della titolazione tricolore “WRC”, ancora prima ha fatto parte della serie IRCup.

Gli orari delle prove speciali:

in nero sono riportati gli orari delle prove speciali per le vetture partecipanti al Campionato Italiano Rally

in rosso sono riportati gli orari e i tratti di prova speciale modificati per le vetture partecipanti al Rally Nazionale.

 

PORTOFERRAIO – Partenza ore 16,15

PORTOFERRAIO – Partenza ore 19,00

PS 1 “Porto Azzurro” ore 17,08

PS 2 “Due Colli” ore 18,12

PS 3 prova spettacolo “Nocentini Group per Claudio Caselli” nella zona industriale di Portoferraio ore 19,39

PS 3 prova spettacolo “Nocentini Group per Claudio Caselli” nella zona industriale di Portoferraio ore 19,39

PS 4 “Porto Azzurro” ore 21,44

PS 2 “Porto Azzurro” ore 21,44

PS 5 “Due Colli” ore 22,48

PS 3 “Due Colli” ore 22,48

ingresso Riordino notturno a Portoferraio ore 23,10

ingresso Riordino notturno a Portoferraio ore 23,10

PS 6 “Volterraio-Cavo” ore 9,21

PS 4 “Volterraio-Nisporto” ore 9,21

PS 7 “Due Mari” ore 11,08

PS 5 “Buonconsiglio-Perone” ore 11,08

PS 8 “Bagnaia-Rio” ore 13,32

PS 6 “Bagnaia-Rio” ore 13,32

ARRIVO Portoferraio ore 14.20

PS 9 “Buonconsiglio-Accolta” ore 14,39

PS 10 “Due Mari” ore 16,25

ARRIVO Portoferraio ore 17,25



Share Button